REPORT DI MONITORAGGIO CIVICO
POTENZIAMENTO STRUTTURALE DI UNA RETE DI ECCELLENZA PER LA RICERCA PRECLINICA E CLINICA SULLA TERAPIA PERSONALIZZATA IN ONCOLOGIA E IN MEDICINA RIGENERATIVA

Inviato il 27/03/2021 | di Health R-Evolution | @HealthREvoluti3

Descrizione

Il nostro progetto vuole creare modelli funzionali di medicina personalizzata. L'obiettivo del progetto è quelle di potenziare una rete d'eccellenza per la ricerca preclinica e clinica sulla terapia personalizzata in oncologia e medicina rigenerativa.

L'obbiettivo complessivo di questo piano è quello di creare una rete che si caratterizzi come una struttura dinamica in cui la ricerca preclinica, clinica e l'attività di formazione possano costantemente dialogare e integrarsi.

Avanzamento

Concluso

Risultati

Intervento molto utile ed efficace - Gli aspetti positivi prevalgono ed è giudicato complessivamente efficace dal punto di vista dell'utente finale

Gli obbiettivi che sono stati prefissati sono stati raggiunti, inoltre l'IOR ha continuato a svolgere a Bagheria attività di ricerca sulla medicina rigenerativa e sull'oncologia sempre nell'ambito dell'ortopedia.

Punti di debolezza

Non ne abbiamo riscontrato

Punti di forza

La possibilità di poter dialogare con il beneficiario del progetto e l'assoluta disponibilità della struttura a farci conoscere e approfondire la natura del progetto.

Rischi

Nessuno

Soluzioni e Idee

Nessune

L'INDAGINE

Come sono state raccolte le informazioni?

  • Raccolta di informazioni via web
  • Intervista con i soggetti che hanno programmato l'intervento (soggetto programmatore)

Dr. Gianluca Giavaresi. Responsabile della Piattaforma Tecnologica delle Scienze Omiche pe l'ortopedia personalizzata presso l'Istituto Ortopedico Rizzoli.

Domande principali

1) E' stato necessario apportare delle modifiche nel progetto?
2) Ci sono nuovi progetti per l'istituto nel prossimo futuro?

Risposte principali

1) Le modifiche del progetto sono state apportate in fase di concessione del contributo da pagare del del Ministero. C'è stata una grossa modifica del progetto e nello specifico per l'Istituto Ortopedico Rizzoli non sono state concesse alcune opere murarie di ristrutturazione dello stabile che ospita i laboratori, quindi c'è stata una riduzione della formazione del personale.
2) Per il futuro prossimo, in particolare, ci sono due progetti: uno, che è simile a quello che stiamo monitorando, di ricerca industriale che riguarda lo sviluppo di dispositivi di fissazione di protesi sia maxillo facciali che ortopediche con delle caratteristiche che riducano il potenziale attacco di batteri e quindi d'infezione. L'altro progetto finanziato dal Ministero della Salute è un progetto che riguarda le infezioni periprotesiche si andrà ad indagare attraverso una serie di test nuovi che sono usciti in questi anni , ovvero di diagnosticare velocemente in sala operatoria se ci sono dei batteri e quindi rischio d'infezione su pazienti che si presentano per un reimoianto.