REPORT DI MONITORAGGIO CIVICO
Monitoraggio civico pista ciclabile Greenbelt Torino

Inviato il 18/05/2021 | di Moni_To_GreenB

Descrizione

Abbiamo monitorato la pista ciclabile GreenBelt Collegno-Pellerina-Dora. La GreenBelt è un progetto del 2016 finanziato dall'Unione Europea nell'ambito della viabilità sostenibile. L'obiettivo primario del progetto è quello di collegare la prima cintura (Collegno) con parte delle circoscrizioni 4 e 5 toccando i parchi Pellerina e Dora. Tra gli obiettivi strategici della GreenBelt vi è quello di rendere accessibili e utilizzabili dai cittadini aree oggi degradate o percorribili solo con le automobili, valorizzando la valenza naturalistica di quegli spazi.

Il progetto GreenBelt fa parte del Biciplan della Città di Torino approvato il 18 Ottobre 2013 con deliberazione del Consiglio Comunale 04294.
Obiettivo primario è incentivare l’utilizzo della bicicletta per gli spostamenti casa-scuola e casa-lavoro disincentivando gli spostamenti motorizzati privati che sono i principali produttori di CO2 e PM10.
Un altro importante obiettivo del Biciplan è di incrementare gli spostamenti in bici del 12% entro 10 anni dall'approvazione (da 15.000 a 75.000 persone circa). Il progetto è stato supportato da circoscrizioni e associazioni di categoria attraverso numerose occasioni di consultazione e di confronto.
La GreenBelt è parte di un progetto più ampio che comprenderà una rete di 310 km di percorribilità tra piste, corsie ciclabili, zone 30 e aree pedonali.

Avanzamento

Il progetto è stato ultimato.

Risultati

Intervento molto utile ed efficace - Gli aspetti positivi prevalgono ed è giudicato complessivamente efficace dal punto di vista dell'utente finale

Il progetto ha collegato in modo comodo, sicuro ed efficiente le zone di Pellerina, Parco Dora e Collegno favorendo un aumento consistente degli utenti dei percorsi ciclabili, oltre all'ampiamento dell'area ciclabile complessiva della città di Torino.

Punti di debolezza

Mancanza di semafori per biciclette in Corso Potenza angolo Via Pianezza e in Corso Regina Margherita in corrispondenza dell'ingresso del Parco di Via Calabria; punti questi molto trafficati.
Mancanza di un'adeguata continuità tra i percorsi ciclabili collocati in prossimità di Parco Dora e il punto d'inizio della GreenBelt situato in Via Nole angolo Via Viterbo.

Punti di forza

La pista ciclabile è ben segnalata e delimitata, sufficientemente sicura in prossimità delle aree pedonali e ben collocata per gli spostamenti strategici.

Rischi

Qualora non dovessero essere messi in sicurezza gli attraversamenti degli incroci già citati e non si dovesse procedere all'adeguato collegamento della GreenBelt ai percorsi ciclabili più vicini esiste un concreto rischio che possano verificarsi incidenti.

Soluzioni e Idee

Installare dei semafori nei punti già citati ed espandere la rete ciclabile nei punti terminali della GreenBelt.

L'INDAGINE

Come sono state raccolte le informazioni?

  • Raccolta di informazioni via web
  • Visita diretta documentata da foto e video
  • Intervista con gli utenti/beneficiari dell'intervento
  • Intervista con altre tipologie di persone
  • Intervista con i referenti politici

Sono stati intervistati i beneficiari finali ovvero ciclisti, pedoni e riders; al contrario non si sono ricevuti ad oggi feedback dai referenti amministrativi delle circoscrizioni interessate e del comune di Collegno.

Domande principali

Domande fatte ai beneficiari:
1) Sai che sono stati usati fondi europei per la realizzazione del progetto?
2) Quanto ritieni sicura, comoda ed efficiente la GreenBelt? (valutazione da 1 a 5)
domande fatte al presidente della circoscrizione 5:
1) Ritiene che quanto realizzato corrisponda alle aspettative iniziali?
2)Ritiene che la Green Belt possa apportare benefici al territorio relativo alla Circoscrizione 5? Quali in particolare?
3)Quali pensa possano essere le ulteriori sfide per il miglioramento della viabilità e per favorire un uso dei mezzi a vantaggio dell'ambiente e della salute pubblica nella Circoscrizione 5?

Risposte principali

Risposte dei beneficiari (40 persone):
1) il 100% ha risposto "NO"
2) il 70% ha risposto 4, il 20% ha risposto 3 e il 10% ha risposto 5.
risposte del presidente della circoscrizione 5:
1)il percorso ciclabile è un percorso immerso nella natura e permette la connessione di due parchi molto importanti e molto belli ; l'esecuzione tecnica rispecchia le aspettative iniziali.
2) La Greenbelt permette una piacevole passeggiata nei parchi e sicuramente si colloca in un utilizzo della bicicletta a scopo ricreativo. Sicuramente apporta benefici al territorio attraverso una maggiore frequentazione dei suoi parchi da parte di famiglie e di giovani. Il percorso non incide più di tanto sulla mobilità poiché si presta quasi esclusivamente all'utilizzo ricreativo.
3)Per limitare l'utilizzo dell'automobile da parte dei cittadini della Circoscrizione 5 occorre intervenire essenzialmente su due piani.
Il primo e quello imprescindibile è l'efficientamento dei mezzi pubblici e l'accessibilità di mezzi e fermate che ad oggi in una misura ancora eccessiva risultano inagibili da parte di cittadini anziani o diversamente abili. In secondo luogo occorre una grande opera di manutenzione e completamento delle piste ciclabili esistenti che ad oggi, purtroppo vedono percorsi accidentati e a tratti pericolosi e spesso terminano improvvisamente.