REPORT DI MONITORAGGIO CIVICO
SANTERAMO IN COLLE (BA) - BIBLIOTECA COMUNALE: GIOVANNI COLONNA - B11

Inviato il 8/02/2022 | Di Fool Librarians

Cosa abbiamo scoperto

Descrizione

Il progetto scelto è quello relativo alla Biblioteca Comunale “G. Colonna”. Il 24 giugno 2019 la “nostra” Biblioteca è stata riaperta ai cittadini nella nuova sede dopo 10 anni dalla chiusura. Questo centro culturale ha segnato un momento di rinascita per tutti, ma in particolar modo per i giovani che l’hanno desiderata per le opportunità di crescita sociale e culturale. Il progetto “Biblioteca comunale G. Colonna” ha previsto la riqualificazione ed ammodernamento dell’edificio ex Enal con la catalogazione e schedatura informatizzata dei volumi presenti. In particolare, per il progetto considerato sono stati stanziati €109.953,60 dalla Regione Puglia nell’ambito dei FESR relativi alla programmazione 2007-2013. Inizio previsto: 16/07/09; inizio effettivo: 31/03/11. Fine prevista: 31/03/11; Fine effettiva: 31/03/2011.

Il progetto fa parte di un intervento più ampio volto al recupero dell'edificio ex - ENAL per adibirlo a sede della Biblioteca. Il piano di interventi ha visto finanziamenti complessivi per oltre 1.000.000€, mediante fondi POR Puglia e mutui concessi dalla Cassa DD.PP. Nell'ambito di tali finanziamenti sul sito "Open Coesione" è consultabile il progetto "Completamento intervento di valorizzazione dell'edificio ex - ENAL" iniziato il 04/11/2013 e terminato il 20/12/2014 costato € 221.050,25 che ha consentito il recupero strutturale e funzionale dell'edificio per renderlo idoneo alla sua nuova destinazione, ossia ospitare una nuova Biblioteca.

Avanzamento

Il progetto è stato concluso e la Biblioteca prevista funziona regolarmente.

Risultati

Intervento molto utile ed efficace - Gli aspetti positivi prevalgono ed è giudicato complessivamente efficace dal punto di vista dell'utente finale

La Biblioteca è stata realizzata ed è regolarmente aperta ai cittadini i quali ne apprezzano i servizi offerti.

Punti di debolezza

I diversi problemi si sono incontrati nella fase del recupero dell'edificio per via dello stato di abbandono in cui versava. Difficoltà si sono anche avute per adeguare la struttura alle norme sulla sicurezza.

Punti di forza

Nella ricerca del progetto da monitorare non abbiamo avuto dubbi: il finanziamento per il recupero e il restauro dell'edificio Ex Enal adibito a Biblioteca comunale ci ha colpito immediatamente. La nostra cittadina aveva bisogno di un luogo in cui soprattutto i giovani potessero ritrovarsi per socializzare e condividere progetti culturali dopo che diversi decenni ne erano stati privati. Analizzare e studiare in che modo i nostri amministratori hanno utilizzato questo finanziamento ci ha davvero entusiasmato. La visita alla struttura ha confermato le nostre aspettative. La nostra biblioteca non è semplicemente un luogo in cui consultare libri ma è soprattutto un ambiente accogliente e adatto a tutti i visitatori. È dotato di spazi e servizi di vario genere:
Collegamenti ad internet per studiare e lavorare;
Ampie sale studio e lettura;
Accesso agevolato per persone con disabilità;
Ambienti e progetti adatti ai lettori più piccoli;
Uno spazio attrezzato con fasciatoio per le mamme con bimbi molto piccoli;
Persino un accogliente bar con annesso parco - giardino.
Concludendo possiamo affermare che questo progetto presenta solo punti di forza e che il suo studio ci sta piacendo tantissimo.

Rischi

Dalle interviste effettuate è emerso il rischio che nel futuro la Biblioteca possa perdere il suo interesse da parte del pubblico il quale potrebbe essere più attratto dai libri in formato digitale a discapito di quelli cartacei.
Inoltre si può intravedere il rischio che negli anni a venire l'Amministrazione abbassi il livello di attenzione sulla Biblioteca non destinando sufficienti fondi per la gestione, l'ammodernamento, l'adeguamento tecnologico e il rinnovo del patrimonio librario.

Soluzioni e Idee

Ad avviso del nostro team è fondamentale una adeguata politica di comunicazione affinché i cittadini siano aggiornati sulle iniziative e sui servizi offerti affinché la stessa Biblioteca rappresenti sempre il cuore pulsante delle attività culturali nella città di Santeramo in Colle.

Risultati e impatto del monitoraggio

Diffusione dei risultati

  • Twitter
  • Facebook
  • Instagram
  • Eventi territoriali organizzati dai team

Connessioni

  • Sindaco, Comune di Santeramo in Colle
  • Assessore alla Cultura, Comune di Santeramo in Colle
  • Vicesindaco, Comune di Santeramo in Colle

Contatti con i media

  • Blog o altre news outlet online
  • Altro

Contatti con le Pubbliche Amministrazioni

  • Progetto più efficace

Descrizione del caso

La nostra docente di matematica, prof.ssa Caterina Mautone, referente del progetto ASOC della nostra classe, ha contattato personalmente il Sindaco e la Vicesindaco. Nell'incontro la nostra prof ha esposto le finalità del progetto ASOC e il finanziamento che abbiamo deciso di monitorare. Il Sindaco e la Vicesindaco sono rimasti entusiasti e hanno accettato di incontrarci per essere intervistati. Abbiamo organizzato un evento presso l'Auditorium della nostra scuola a cui hanno partecipato anche i nostri docenti, il nostro il Preside e le altre due classi che si stanno cimentando nel progetto ASOC. In collegamento remoto era presente anche il referente territoriali del centro ED di Taranto, dott Sergio Piergianni che ci supporta e ci guida dall'inizio del progetto come un Angelo custode. Alla conclusione dell'evento, il Sindaco si è impegnato a seguire le nostre attività fino al termine del progetto.

Metodo di indagine

Come sono state raccolte le informazioni?

  • Raccolta di informazioni via web
  • Visita diretta documentata da foto e video
  • Intervista con i soggetti che hanno o stanno attuando l'intervento (attuatore o realizzatore)
  • Intervista con i referenti politici

Sono stati intervistati:
La direttrice della Biblioteca "G. Colonna" D.ssa Rosangela Silletti
Il Sindaco del Comune di Santeramo in Colle Dr. Fabrizio Baldassare
La Vicesindaco di Santeramo in Colle D.ssa Maria Anna Labarile
L'Assessore alla Cultura del Comune di Santeramo in Colle D.ssa Rosa Porfido
L'Assessore ai Lavori Pubblici del Comune di Santeramo in Colle Dr. Rocco Marsico

Domande principali

Alla direttrice della Biblioteca abbiamo chiesto:
1) Quali opportunità didattiche offre la Biblioteca?
2) Quali tipologie di libri sono a disposizione dei visitatori?

Risposte principali

Le risposte della direttrice della Biblioteca:
La Biblioteca offre le seguenti opportunità didattiche:
-servizio prestito di libri;
-organizzazione di eventi culturali;
-progetti realizzati di concerto con le scuole;
-catalogo online del patrimonio librario;
-progetti di educazione alla lettura.

La Biblioteca mette a disposizione dei visitatori le seguenti tipologie di libri:
-narrativa;
-saggi;
-libri per bambini;
-dizionari;
-libri antichi;
-libri in lingua straniera.