REPORT DI MONITORAGGIO CIVICO
ANFITEATRO E AREA FORENSE DI LARINO: FINANZIAMENTI ATTIVITA DI SCAVO, RESTAURO E ALLESTIMENTO DIDATTICO PER LA FRUIZIONE PUBBLICA DEI SITI

Inviato il 19/02/2022 | Di le_gladiatrici

Cosa abbiamo scoperto

Descrizione

Il progetto ha come obiettivo il miglioramento della fruizione e la valorizzazione delle presenze archeologiche di Larino attraverso una serie di azioni:
1) interventi di manutenzione dei percorsi di visita dell'area torre Sant’Anna
2) riorganizzazione dei percorsi di visita del sistema museale Villa Zappone/Anfiteatro Romano con la creazione di un accesso unico da via Dante Alighieri 5 e l’allestimento al piano terra della Villa dei servizi di accoglienza (biglietteria/punto informativo/sala regia videosorveglianza/apparati didascalici)
3) interventi di manutenzione delle presenze archeologiche e dei mosaici presenti nel giardino della Villa (terme romane)
4) creazione di un percorso di collegamento tra il livello del giardino della Villa e l’area dell’Anfiteatro accessibile anche a persone disabili.

Il progetto fa parte di un piano di interventi più ampio finanziato dall'UE per il Programma 2014-2020, con la finalità di valorizzare e rendere più fruibili i siti archeologici del Molise. Inoltre, tra gli obiettivi primari del PATTO MOLISE c'è quello di attrarre nuovi investimenti nazionali ed esteri, tenendo conto dello sviluppo economico legato alla natura ambientale. Si affianca al progetto monitorato, un secondo finanziamento del MIC (1.000.000 di euro) riguardante la messa in sicurezza e quindi la statica del sito archeologico (anfiteatro e Villa Zappone) e del Foro di Larino, al fine di rompere le barriere architettoniche presenti.

Avanzamento

Il progetto monitorato non è stato ancora avviato, di conseguenza non è disponibile la relativa documentazione riguardante i pagamenti. Le date di inizio e fine previste presenti sulla piattaforma OpenCoesione non sono state rispettate.

Risultati

Non è stato possibile valutare l’efficacia dell’intervento - Es. il progetto non ha ancora prodotto risultati valutabili

Punti di debolezza

Le difficoltà riscontrate nell'attuazione del progetto monitorato derivano dalla mancata partecipazione delle persone ai concorsi MIBACT, istituiti dal Ministero della cultura e, per questo ,il progetto subisce dei rallentamenti.

Punti di forza

Del progetto monitorato ci ha colpito la sensibilità e lo sguardo verso l'antico patrimonio culturale di Larino, che negli anni precedenti non è stato valorizzato come avrebbe dovuto esserlo.

Rischi

Il rischio maggiore di questo progetto è che rimanga ancora una volta in sospeso a causa della mancanza di personale e assenza di fondi.

Soluzioni e Idee

Si potrebbero organizzare molti eventi culturali e musicali nell'area archeologica di Larino: questo aumenterebbe sicuramente il flusso di turisti.

Risultati e impatto del monitoraggio

Diffusione dei risultati

  • Facebook
  • Instagram
  • Interviste ai media

Connessioni

Contatti con i media

Contatti con le Pubbliche Amministrazioni

Non le abbiamo contattate

Descrizione del caso

Il team ha provveduto a pubblicizzare il nostro monitoraggio civico su varie testate giornalistiche del Molise ( primonumero.it, viaggionelmolise.it, moliseweb.it, termolionline) e sulle pagine social del nostro istituto: pensiamo che questo potrebbe portare ad una maggiore sensibilizzazione sul tema sia da parte della comunità locale, sia da parte delle istituzioni coinvolte.

Metodo di indagine

Come sono state raccolte le informazioni?

  • Raccolta di informazioni via web
  • Visita diretta documentata da foto e video
  • Intervista con altre tipologie di persone

Gli intervistati sono stati la Dott.ssa Mariachiara Santone , nonché funzionaria della Soprintendenza archeologia, belle arti, e paesaggio del Molise e la Local Guide Lorenzo di Maria., però è mancato un aiuto da importanti figure come quelle che operano all'interno del Comune di Larino, le quali hanno dichiarato di non possedere informazioni e documenti relativi al progetto.

Domande principali

Domanda alla Dott.ssa Santone: "Il progetto prevede l'allestimento di un polo didattico e di una biglietteria con un prezzo del biglietto che varia in base all'età. A cosa sarà destinato il ricavato della vendita dei biglietti?"
Domanda a Lorenzo di Maria : "Progetti del genere sono già stati attuati con la Pro Loco e il Comune di Larino?"

Risposte principali

Risposta della dott.ssa Santone: Il ricavato sarà utilizzato per la manutenzione costante del sito.
Risposta di Lorenzo Di Maria: fine anni 90, inizi anni 2000 a Larino sono state organizzate cene di gala all'interno dell'anfiteatro romano attirando un grande numero di turisti provenienti da tutta Italia.