REPORT DI MONITORAGGIO CIVICO
CAMPETTO PLAYGROUND DI PIEDIMONTE MATESE: ANALISI DEL FINANZIAMENTO

Inviato il 23/02/2022 | Di INVESTMENT HOUNDS

Cosa abbiamo scoperto

Descrizione

Il progetto monitorato consiste nella realizzazione di un campetto sportivo polivalente.
L' obiettivo del progetto punta ad incoraggiare il diffondersi di una cultura sportiva finalizzata all'inclusione ed allo sviluppo sociale. Intende coinvolgere sia i fruitori della struttura che dell’intera comunità come diretta conseguenza.
L'opera realizzata è ubicata a Piedimonte Matese in un'aria alta densità abitativa. Essa rappresenta quindi un'opera a servizio di una comunità numerosa e scarsamente dotata di strutture sportive.
I lavori prevedevano la realizzazione di una struttura sportiva che consentisse la pratica di diverse attività sportive tra cui calcetto e basket. In relazione alla previsione, l'opera è stata completamente realizzata.
Il campetto è stato finanziato per sostenere le aree svantaggiate con strutture sportive.

Il progetto non fa parte di un piano di interventi più ampi ma rappresenta un'opera autonoma che appartiene al progetto "IO GIOCO LEGALE".
Il progetto "IO GIOCO LEGALE" ha per obiettivo generale l'integrazione e l'inclusione sociale delle fasce giovani della popolazione attraverso la diffusione del rispetto delle regole e del fair play.
Questo progetto è stato attuato ricorrendo alla cooperazione di più comuni per agevolare l'ottenimento di finanziamenti da parte dell'Unione Europea e del fondo di rotazione. Il comune di Piedimonte Matese è quindi soggetto attuatore (fonte Ministero dell'Interno).

Avanzamento

Il progetto è concluso. Dall'esame delle piattaforme telematiche di riferimento risultano monitorati solo il 65% dei pagamenti effettuati. Da informazioni più approfondite ottenute attraverso interviste agli assessori comunali in carica al tempo dell'opera emerge invece che i pagamenti sono stati completamenti effettuati e che la parte non monitorata è da attribuirsi a un mancato aggiornamento delle informazioni sulla piattaforma informatica.

Risultati

Intervento utile ma presenta problemi - Ha avuto alcuni risultati positivi ed è tutto sommato utile, anche se presenta anche aspetti negativi

L'opera è stata completata ed ha ottenuto i risultati sperati, almeno nei primi anni. Per quanto riguarda l'integrazione sociale dei giovani l'obiettivo appare meno evidente mentre lo scopo di salvare il luogo dai rifiuti e dallo stato di abbandono è stato in gran parte raggiunto. Il sito, infatti, prima della realizzazione dell'opera veniva utilizzato come discarica abusiva di rifiuti. Tenendo conto che insiste in un area densamente abitata, la circostanza causava una situazione di estremo disagio. Oggi il sito, anche se non utilizzato più come discarica è stato trasformato in un'opera che per mancanza di custodia e manutenzione, però, si trova in condizioni di parziale abbandono.

Punti di debolezza

Le debolezze sono rappresentate fondamentalmente dalla mancanza di ordinaria gestione e manutenzione. L'opera si trova in uno stato di parziale abbandono: i canestri sono stati rimossi e i servizi igenici, non curati, risultano essere scarsamente funzionali. La rete di protezione risulta essere forzata in più punti e rappresenta una situazione di pericolo per gli utenti.

Punti di forza

Ubicazione in un luogo densamente abitato e quindi la sua fruizione risulta essere estremamente funzionale al raggiungimento degli obiettivi sociali che il progetto si proponeva.

Rischi

Se la situazione di abbandono dovesse perdurare, si corre rischio che l'opera possa perdere completamente la sua efficacia e possa rischiare di ritornare ad essere quel luogo di abbandono di rifiuti per cui era stato inizialmente utilizzato.

Soluzioni e Idee

Le opere non hanno il solo scopo della realizzazione ma anche, e soprattutto, quello della loro conservazione. Per assicurare la manutenzione nel tempo sarebbe opportuno che qualche associazione locale senza scopo di lucro si attivasse per gestire al meglio il campetto così da renderlo completamente fruibile agli abitanti del luogo. Questo fatto aumenterebbe il grado di socializzazione e ridurrebbe, grazie allo sport, una serie di comportamenti al limite della legalità. Riteniamo che il comune possa concedere dei finanziamenti per favorire lo sviluppo delle associazioni locali. Ci faremo pertanto parte attiva per sensibilizzare gli amministratori comunali affinché programmino, all'interno dei prossimi bilanci comunali, la possibilità di concedere finanziamenti alle associazioni locali.

Metodo di indagine

Come sono state raccolte le informazioni?

  • Raccolta di informazioni via web
  • Visita diretta documentata da foto e video
  • Intervista con i soggetti che hanno programmato l'intervento (soggetto programmatore)

Il soggetto intervistato dal team ricopriva, all'epoca della realizzazione dell'opera, il ruolo di assessore all'istruzione del comune di Piedimonte Matese. Ha fornito informazioni dettagliate sulla nascita del progetto, sulla sua dinamica del finanziamento, sull'influenza sociale che l'opera ha prodotto e sui problemi post-opera riguardanti la sua gestione e la sua manutenzione.

Domande principali

Domanda numero 1.
Dall'analisi dei finanziamenti risultano essere monitorati, in quanto pagati, solo il 65% dell'importo complessivo. Il 35% corrisponderebbe alla quota a carico del comune di Piedimonte Matese: si tratta di un mancato monitoraggio o di un pagamento non ancora effettuato. In quest'ultima circostanza perchè?
Domanda numero 2.
Da quanto tempo perdura lo stato di mancata gestione? Sono possibili finanziamenti similari per la ristrutturazione?

Risposte principali

Risposta numero 1.
L'opera risulta essere completamente ultimata e il mancato monitoraggio di tutto il finanziamento è da ricondurre a problematiche di aggiornamento delle piattaforme informatiche di riferimento.
Risposta numero 2.
La struttura era in precedenza gestita da un'associazione che da qualche anno non si occupa della sua manutenzione: questa è la causa fondamentale del suo stato di parziale abbandono.
E' possibile individuare nuove finanziamenti pubblici per la ristrutturazione dell'opera atteso che si tratta di investimenti contenuti per i quali dovrebbe presentarsi più semplice l'accesso.