REPORT DI MONITORAGGIO CIVICO
Cambia la corrente

Inviato il 28/02/2022 | Di Volta

Cosa abbiamo scoperto

Descrizione

Il progetto che abbiamo scelto di monitorare sul sito " OpenCoesione " riguarda l'EFFICIENZA DELL'ENERGIA, COGENERAZIONE, GESTIONE DELL'ENERGIA del comune di Sant'Egidio alla Vibrata. Gli obiettivi sono:
- chiarire nel corso della nostra ricerca cosa si intende per COGENERAZIONE e
- capire in che modo il comune di Sant'Egidio alla Vibrata ha effettivamente intrapreso un percorso verso la sostenibilità per quanto riguarda la produzione di energia, aspetto che coinvolge l'intera comunità.
Attività previste:
- lettura e interpretazione della documentazione disponibile sul sito di opencoesione;
- intervista ai responsabili del progetto del Comune di Sant’Egidio alla Vibrata,
- visione del plico con i documenti inerenti le attività del progetto prodotti dal Comune (progetto tecnico, preventivi di spesa, obiettivi, ecc.)
- Predisposizione di video che spiegano obiettivi del progetto, attività compiute dal Comune e prospettive future.

Il progetto è parte del programma POR CRO FESR ABRUZZO che, nell'ambito dell'Obiettivo Competitività Regionale e Occupazione (CRO), mira a favorire lo sviluppo del territorio regionale attraverso la concessione di aiuti al sistema imprenditoriale e il finanziamento di infrastrutture nel campo dell'informatica, del risparmio energetico e dello sviluppo turistico. Nello specifico, l'obiettivo principale del progetto è quello di promuovere le opportunità di sviluppo locale attraverso l'attivazione di filiere produttive collegate all'aumento della quota di energia prodotta da fonti rinnovabili e mediante interventi finalizzati a migliorare l'efficienza energetica e al risparmio energetico.
Il progetto ha avuto un costo complessivo di euro 99.942,45 di cui euro 37 .619 finanziati dall' Unione Europea , il resto dal fondo di rotazione ed è stato interamente liquidato.

Avanzamento

Il progetto, dal sito di Opencoesione , risulta concluso. In seguito all'intervista al responsabile dell'ufficio tecnico del nostro Comune, abbiamo chiarito che il progetto riguardava il Miglioramento e adeguamento dell'efficienza energetica dell'edificio scolastico plesso nuovo della scuola primaria della frazione Faraone di Sant'Egidio alla Vibrata.

Risultati

Intervento molto utile ed efficace - Gli aspetti positivi prevalgono ed è giudicato complessivamente efficace dal punto di vista dell'utente finale

Dalle informazioni ottenute dal sito di Opencoesione il progetto risulta concluso in data 10/08/2011.
Il progetto ha compiuto un passo avanti nella promozione e nell'uso razionale e rispettoso dell'ambiente con interventi che hanno portato al miglioramento dell'efficienza energetica e con la produzione di energia da fonti rinnovabili in particolare con la partecipazione del nostro comune al piano d'azione per l'energia sostenibile (vedi documento allegato). Il Piano d'azione è stato pubblicato sul web e la sua attuazione ad opera del Comune viene testimoniata dal Verbale di deliberazione della Giunta Comunale del 24/06/2011 che ci è stato mostrato durante la visita all'ufficio tecnico.
il progetto ha permesso ai Comuni aderenti di accedere ai fondi messi a disposizione dalla Regione Abruzzo nell'ambito del POR /FESR 2007/2013, Asse II Energia, interventi per efficientamento energetico nell'ambito del Patto dei Sindaci stipulato nel 2008.
Avendo il comune una popolazione di più di 5.000 abitanti il finanziamento è stato di € 100.000,00 destinati alla realizzazione dei seguenti lavori:
- realizzazione di opere di coibentazione dei muri mediante "cappotto",
- risanamento degli stessi e eliminazione di zone umide,
- sostituzione di infissi e vetri,
- sostituzione del manto di copertura,
- sostituzione dei radiatori.
Tutto ciò ha permesso di conseguire un sensibile miglioramento nel risparmio energetico dell'edificio.

Punti di debolezza

Non abbiamo riscontrato debolezze poiché gli obiettivi del progetto sono stati raggiunti.

Punti di forza

Il progetto ha portato al miglioramento dell'efficienza energetica dell'edificio scolastico (scuola primaria) sito presso la frazione di Faraone.
E' stato molto bello scoprire che il denaro sia stato speso per permettere agli studenti di usufruire di un servizio scolastico più adeguato in quanto l'efficacia dell'istruzione passa anche attraverso un ambiente confortevole e salubre.

Rischi

Il rischio è quello che si tratti solo di un intervento episodico dettato dalla attuale attenzione dell'opinione pubblica sul tema energetico ma che non porti ad investimenti duraturi anche nel futuro.

Soluzioni e Idee

Occorrerebbe far conoscere maggiormente ai cittadini l'impatto positivo che ha avuto l'intervento sul territorio in quanto non sono stati reperiti particolari dati nè tantomeno forme di promozione del progetto.

Risultati e impatto del monitoraggio

Diffusione dei risultati

  • Facebook
  • Instagram
  • Eventi territoriali organizzati dai team

Connessioni

  • , Scuole superiori italiane

Contatti con i media

Contatti con le Pubbliche Amministrazioni

  • Promesse concrete

Descrizione del caso

Il monitoraggio da noi attuato ha permesso al Comune di rendersi conto dell'interesse di molti giovani del territorio al tema energetico e della loro volontà ad impegnarsi per garantire un ambiente più sostenibile per le generazioni future. Ci siamo accorti che il municipio si era mostrato sensibile a questo argomento già da alcuni anni, aderendo al Patto dei Sindaci della provincia di Teramo ed ha dimostrato impegno e perseveranza nell'inseguire gli ambiziosi obiettivi dell'Agenda 2020. Inoltre, ha intenzione di promuovere azioni future per continuare a crescere sulla via del risparmio energetico agendo sull'efficientamento di ulteriori edifici pubblici oltre alla Scuola che abbiamo monitorato.

Metodo di indagine

Come sono state raccolte le informazioni?

  • Raccolta di informazioni via web
  • Visita diretta documentata da foto e video
  • Intervista con i soggetti che hanno programmato l'intervento (soggetto programmatore)

E' stato intervistato l'attuale responsabile dell'Ufficio Tecnico del Comune di Sant'Egidio che però non ha avuto un ruolo diretto nel progetto in quanto lo stesso si è concluso prima dell'insediamento dell'attuale Amministrazione.
Tuttavia egli ci ha fornito il plico contenente tutta la documentazione inerente il progetto illustrandoci anche alcuni aspetti tecnici che solo un addetto ai lavori può chiarire.

Domande principali

Le principali tre domande che abbiamo posto agli intervistati sono state:
1. Come pensa che l'intervento abbia migliorato il contesto dove opera?
2. Quanto ritiene sia stato realizzato rispetto all'intervento programmato?
3. Quali prospettive e interventi proponete per il futuro?

Risposte principali

Le risposte sono state:
1. L'intervento ha permesso di migliorare l'efficienza termica dell'edificio scolastico del nuovo plesso della scuola primaria sita in frazione Faraone.
2. Il progetto è stato interamente realizzato consentendo di adeguare l'edificio scolastico alle nuove esigenze di efficientamento energetico.
3. Per il futuro si prevede di continuare sulla strada del miglioramento dell'efficienza energetica degli edifici pubblici, in particolare dell'edificio Municipale.