REPORT DI MONITORAGGIO CIVICO
Restauro della facciata di Palazzo reale prospiciente il Giardino Romantico

Inviato il 4/03/2022 | Di terzaA

Cosa abbiamo scoperto

Descrizione

L'intervento prevede il restauro delle facciate del Palazzo Reale di Napoli che danno sul Giardino romantico con un investimento di fondi dell'Unione Europea pari a €1.490.400,00. Le opere da realizzare sono: la pulitura delle superfici lapidee, il rifacimento degli elementi architettonici a stucco e degli intonaci, le tinteggiature, il restauro di ringhiere e grate, degli infissi monumentali esterni e dei portelloni, la sistemazione dei canali di gronda, dei timpani e dei balconi.

Il Progetto rientra nelle attività finanziate con il Fondo Europeo di Sviluppo Regionale (FESR) che utilizza i Fondi i Strutturali relativi alla programmazione 2014-2020. In particolare rientra nel Programma Operativo Nazionale di Cultura e Turismo e ha come obiettivo generale il rafforzamento delle dotazioni culturali, mentre come obiettivo specifico il miglioramento delle condizioni e degli standard di offerta e fruizione del patrimonio culturale nelle aree di attrazione della città.

Avanzamento

Il monitoraggio dei dati su Opencoesione indica in € 920.889,66 la cifra di pagamenti già monitorati tra l'agosto 2018 e il novembre 2019 in merito all'esecuzione del Progetto. Tra le attività in Progetto c'era l'intervista e/o l'incontro con qualcuno dei responsabili del Progetto ma un primo contatto tramite una mail indirizzata all'indirizzo pal-na@beniculturali.it ricavato dal sito ufficiale del Palazzo Reale ha avuto esito negativo. La mail di risposta ci ha informato che attualmente non sono in corso lavori sulla facciata di Palazzo Reale che volge verso il Giardino Romantico. La visita di sopralluogo effettuata in data 25 febbraio ci ha confermato che sulla facciata non c'erano lavori. Gli unici operai presenti erano impegnati nei lavori riguardanti un'altra zona, quella del sottotetto.

Risultati

Non è stato possibile valutare l’efficacia dell’intervento - Es. il progetto non ha ancora prodotto risultati valutabili

Da quanto abbiamo potuto vedere durante il sopralluogo il Progetto non è stato ancora svolto; l'ipotesi è supportata dalla risposta che ci è stata data alla mail inviata all'indirizzo di contatto dichiarato sul sito ufficiale di Palazzo Reale.

Punti di debolezza

La maggiore difficoltà riscontrata è stata nel reperire dati sull'avanzamento dei lavori.

Punti di forza

Non ci è stato possibile appurare i punti di forza del Progetto perché non abbiamo riscontrato nessun lavoro in atto e non abbiamo ricevuto risposta ad una seconda mail inviata all'indirizzo mail ufficiale di Palazzo Reale in cui abbiamo chiesto notizie del Progetto comunicando esattamente il CUP e il link di Progetto. Siamo stati comunque contenti del lavoro sin qui svolto per la possibilità che ci ha dato di conoscere un monumento della nostra città di cui avevamo una superficiale conoscenza e di capire l'importanza della conservazione del patrimonio artistico e culturale.

Rischi

Soluzioni e Idee

Metodo di indagine

Come sono state raccolte le informazioni?

  • Raccolta di informazioni via web
  • Visita diretta documentata da foto e video
  • Intervista con altre tipologie di persone

L'intenzione di intervistare persone coinvolte nel Progetto, in particolare un rappresentante del direttore del Palazzo purtroppo non è andata a buon fine. Data la difficoltà si sono intervistati sia alcuni turisti/visitatori del Palazzo sia alcuni cittadini e commercianti della zona.

Domande principali

Da quale città proviene? Perché ha scelto di visitare il Palazzo Reale? Quale altro sito della città ha visitato o intende visitare?

I turisti che visitano il Palazzo Reale usufruiscono della sua attività commerciale? In generale ha più clienti stranieri o italiani? Quale variazione ha notato a causa dell'emergenza Covid?

Risposte principali

I turisti, sia italiani che provenienti da altre nazioni europee, scelgono di visitare il Palazzo Reale per curiosità o per conoscere qualcosa di nuovo. Altri luoghi da visitare sono il Vesuvio e Pompei.

Quando il Palazzo Reale è aperto la maggior parte di bar e locali ha più clienti stranieri che italiani. Durante la pandemia vi è stata una forte diminuzione del turismo, ma per fortuna ora il flusso turistico è ripreso e le attività hanno ripreso a lavorare.