REPORT DI MONITORAGGIO CIVICO
WINe

Inviato il 5/03/2022 | Di wine

Cosa abbiamo scoperto

Descrizione

Il progetto cerca di migliorare le smart agrifood. Da come si vede dagli sviluppi dei micro progetti interni di rivoluzione del sistema produttivo valido e sistematizzare conoscenze e buone prassi multidisciplinari, afferenti alle scienze viticole ed enologiche, seguendo tutti gli ambiti: dalla chimica organica del terreno alle tecnologie della viticoltura.
Con uno degli obiettivi di migliorare la trasferibilita', anche in ambito extra regionale ed extra comparto vitivinicolo, di protocolli innovativi di sostenibilita' negli ambiti di ecologica, gestionale ed economica.
Abbiamo deciso di intitolare il nostro progetto WINe (wine=vino) evidenziando la parola WIN in quanto il Prosecco è il prodotto vincente del nostro territorio.

Avanzamento

Le prime 3 tranche sono state finanziate, manca solamente l'ultima che sarà effettuata entro l'anno corrente.
Il finanziamento totale è di: € 2.775.186,93.
Mentre quello ricevuto fino ad ora è di: €1.931.396,65 (69%)
Quindi l'ultima tranche è di 843.790,28

DATA PAGAMENTI TOTALE PAGAMENTI
10/07/2018 € 76.780,80
27/03/2019 € 573.885,01
04/04/2019 € 55.648,56
13/08/2019 € 19.316,88
19/11/2020 € 1.110.786,95
09/12/2020 € 94.978,45

(La fonte è Open Coesione)

Risultati

Non ancora concluso

Punti di debolezza

Un punto debole potrebbe essere non avere una direzione perché ci porta a non rispettare il meno consumo di acqua, meno chimica, più produzione di valore.
Un altro punto debole di questo progetto è il clima e il cambiamento climatico globale. Il clima è un problema di buona politica che deve saper ragionare in termini di futuro e affiancare chi lavora in agricoltura, perché solo così si potrà sostenere il sistema agroalimentare.
Nonostante la pandemia e il lockdown l’anidride carbonica è aumentata ugualmente a livelli record, e questo impone una lettura proiettata nel lungo periodo. In passato, quando l'uomo non c'era, questo problema era limitato. Infatti negli ultimi diecimila anni la presenza dell’uomo ha agito come effetto moltiplicatore.

Fonte: https://www.rinnovabili.it/agrifood/prosecco-futuro-sostenibile/
https://www.prosecco.it/it/consorzio/il-superiore-per-l-ambiente/

Punti di forza

Non può esistere sostenibilità senza innovazione. I produttori di Prosecco sono determinati a costruire un futuro sostenibile con lo scopo di minimizzare l’impatto e il rischio dell’uso dei prodotti fitosanitari nei confronti dell’uomo e dell’ambiente.
Uno dei principali impegni del Consorzio di Tutela è quello di produrre sempre più in armonia con l'ambiente.
Questo Consorzio, in questi anni, ha dato vita a una serie di progetti per lo sviluppo di una viticoltura sempre più sostenibile.

Fonte: https://www.rinnovabili.it/agrifood/prosecco-futuro-sostenibile/
https://www.prosecco.it/it/consorzio/il-superiore-per-l-ambiente/

Rischi

I rischi possibili futuri potrebbero essere le calamità naturali che andrebbero a distruggere i progressi effettuati.
Tra 50 anni le aree tropicali saranno invivibili, con temperature medie superiori a 40° che porteranno con sé l’inevitabile aumento delle migrazioni.

Soluzioni e Idee

Trovare un metodo per riuscire a salvaguardare le viti da calamità naturali in modo tale da non perdere tutto il lavoro effettuato.

Metodo di indagine

Come sono state raccolte le informazioni?

  • Raccolta di informazioni via web

Non abbiamo avuto modo di interagire con l'azienda che si occupa di questo progetto in quanto nessuno ha risposto alle nostre mail e chiamate per una possibile visita in azienda.
Quindi le informazioni che abbiamo reperito derivano dalle nostre ricerche effettuate sul web come da sitografia sopraindicata, principalmente dal consorzio di Conegliano e Valdobbiandene e dall’articolo di Isabella Ceccarini.

Domande principali

Risposte principali