REPORT DI MONITORAGGIO CIVICO
VIRTUAL TIME CAPSULE

Inviato il 6/03/2023 | Di Time Team | @TIMETEAM23

Cosa abbiamo scoperto

Obiettivi del progetto

Il progetto "Virtual Time Capsule" è sviluppato dall’azienda To:morrow, tramite Virtual Time Capsule To:morrow produrrà capsule del tempo virtuali che in futuro invieranno file audio, video o immagini ai rispettivi destinatari. Giulio Pini, proprietario e CEO della To:morrow, e il territorio fiorentino sono strettamente legati! È nato davanti alla scuola media Lorenzo Ghiberti ed ha frequentato le elementari a S. Francesco. Fino al 2018 ha collaborato presso l'azienda di famiglia che faceva impianti elettrici, ma quando questa ha chiuso l’attività, Giulio ha deciso di realizzare un portale virtuale per creare capsule del tempo (virtuali a loro volta), come aveva visto fare nelle scuole americane, però con un’innovazione: creare una capsula virtuale, ossia sotto forma di messaggio allegato ad una email, in modo che fosse accessibile a tutti. Il progetto Virtual Time Capsule avrà un impatto positivo sul territorio della provincia di Firenze poiché l'esistenza di una capsula indirizzata verso il futuro darà modo ai cittadini di poter lasciare traccia della loro esistenza, e avrà un impatto di inclusività perché è un' attività semplice e accessibile a tutti.
Le regole sono semplici: entrare sul portale, registrarsi, scegliere la tipologia di capsula, allegare tutti i file necessari (che non si possono né aggiungere né eliminare o modificare) e inserire il destinatario, immutabile: se variasse email si inserirebbe la nuova.

Attività previste

Fino ad ora per il funzionamento del progetto era stato rilasciato solo un programma beta che poi è stato chiuso al pubblico per miglioramenti.
L'attività prevista in futuro è quindi l'apertura del portale ufficiale, da cui si potranno creare le capsule del tempo virtuali, fissata tra il 20 e il 25 marzo 2023.

Origine del progetto

Giulio Pini stava cercando finanziamenti per il suo progetto ed è venuto a conoscenza della pubblicazione di un bando di Regione Toscana, ciclo di programmazione 2014-2021 relativo a incentivi delle imprese private.

Soggetti Beneficiari

Da questo progetto possono trarne vantaggio tutte le persone dato che possono lasciare un impronta di sé stessi nel tempo.
Questo è dato dal fatto che al giorno d'oggi circa 6,5 miliardi di persone possiedono un dispositivo elettronico, oltre 6 miliardi hanno accesso ad internet e circa 1,5 miliardi sono bambini che non possiedono un dispositivo, ciò vuol dire che essendo online tutte le persone che hanno un dispositivo elettronico possono creare e inviare la loro capsula del tempo virtuale e lasciare una loro impronta nel tempo, come già detto in precedenza.

Contesto

Questo progetto tratta della competitività delle imprese, esso avrà un impatto positivo sul territorio della provincia di Firenze poiché l'esistenza di una capsula per il futuro darà modo ai cittadini di poter lasciare traccia della loro esistenza, e avrà un impatto di inclusività perché è un'attività semplice e accessibile a tutti. Inoltre questo è il primo progetto di questo tipo ad essere realizzato in Italia.

Avanzamento

Il progetto è quasi concluso perché il sito internet da cui si potranno creare le capsule del tempo verrà rilasciato tra il 20 e il 25 Marzo 2023.

Risultati

Il risultato sarà un portale virtuale per creare capsule del tempo (virtuali a loro volta), che sarà accessibile a breve.

Punti di debolezza

Una difficoltà della nostra indagine è stata il questionario: il nostro team ha realizzato un documento con una serie di domande inerenti al progetto monitorato, la parte negativa però è che su 318 studenti ci hanno risposto solo in 36.
Oltre al questionario, abbiamo riscontrato un altro aspetto che ci ha stupito: la sede della azienda, che non era altro che la casa di Giulio Pini.

Punti di forza

L'innovazione che caratterizza il progetto è che nessuno in Italia aveva mai pensato a questa idea in modo virtuale. Un'altra, sta nella sua unicità che ci ha portato a sceglierla, trovando che sia un'idea strepitosa e che cambierebbe il nostro futuro, riportandoci a eventi passati.

Rischi

L'efficacia del progetto potrebbe essere messa a rischio da blocchi, virus ed eventuali hackeraggi del sito internet.

Soluzioni e Idee

Il nostro team consiglia di verificare che non ci siano bug nel sistema, di ampliare le capsule del tempo anche in forma materiale per poter conservare oggetti a noi cari nella loro vera forma e di collaborare con aziende famose nel campo dell'elettronica, come Samsung e Apple.

Parità di Genere

Risultati e impatto del monitoraggio

Diffusione dei risultati

  • Twitter
  • Facebook
  • Instagram
  • Blog/Sito web del Team
  • Interviste ai media

Connessioni

  • Asoc Team, Scuole che hanno partecipato al progetto Asoc , Regione Toscana

Contatti con i media

  • Blog o altre news outlet online

Contatti con le Pubbliche Amministrazioni per discutere i risultati del Monitoraggio

Non le abbiamo contattate

Descrizione del caso

Il soggetto che attua il nostro progetto è privato, quindi noi pensiamo che il nostro progetto abbia avuto riscontri positivi per quanto non ne abbiamo avuto riscontri.

Metodo di indagine

Come sono state raccolte le informazioni?

  • Raccolta di informazioni via web
  • Visita diretta documentata da foto e video
  • Intervista con i soggetti che hanno o stanno attuando l'intervento (attuatore o realizzatore)

Il nostro team ha intervistato Giulio Pini, il CEO e proprietario dell'azienda

Domande principali

Quando verrà rilasciato il sito ufficiale? (Giulio Pini)
Come ti è venuta l'idea delle Virtual time capsule? (Giulio Pini)

Risposte principali

Le principali due risposte di Giulio Pini sono state:
Il sito ufficiale uscirà tra il 20-25 di Marzo 2023
L'idea di una capsula del tempo virtuale gli è venuta in mente pensando alle scuole americane ma con accessibilità a tutti.