REPORT DI MONITORAGGIO CIVICO
PROGETTO DI RIQUALIFICAZIONE DEL SEVESO - SICUREZZA IDRAULICA, QUALITÃ ACQUE E NATURALITÃ SPONDE, VALORIZZAZIONE PAESAGGISTICA, CULTURALE E FRUITIVA

Inviato il 22/03/2018 | Di quelli del fiume | @QuelliDelFiume

Cosa abbiamo scoperto

Descrizione

Questo progetto consiste nel garantire le condizioni di sostenibilità ambientale dello sviluppo e livelli adeguati di servizi ambientali per la popolazione e le imprese
Inoltre l'obiettivo specifico è quello di accrescere la capacità di offerta, la qualità e l'efficienza del servizio idrico, rafforzando la difesa del suolo e prevenire dei rischi naturali.

Avanzamento

In termini di finanziamenti e tempistiche il progetto risulta concluso, anche se il portale di open coesione non era stato aggiornato

Risultati

I risultati riguardano la stabilità delle sponde del fiume, che erano in condizione di rischiare il crollo ed ora si trovano fuori pericolo, e
l'alveolo fluviale che è stato valorizzato tramite l'uso di massi ciclopici, briglie a raso e palificate ancorate a berme di fonazione.

Punti di debolezza

In una situazione così complessa, la regione Lombardia finanzia le amministrazioni
comunali perché svolgano attività di riqualificazione fluviale con aspetti che vanno dal
miglioramento della qualità delle acque al miglioramento del contesto paesaggistico in cui il fiume si pone.
Si hanno però delle difficoltà ad intervenire poichè per migliorare la qualità delle acque bisogna intervenire
su quelli che sono gli elementi che ne determinano la scarsa qualità, primo fra tutti quindi il sistema fognario.

Punti di forza

Abbiamo conosciuto le persone che lavorano dietro il progetto e la possibilità di vedere il fiume Seveso.
Mi è piaciuto il fatto che abbiamo lavorato come una squadra,ognuno ha compiuto il suo dovere e abbiamo imparato ad
impostare un progetto. Oltre ad esserci sentiti parte della cittadinanza attiva dato che il problema Seveso è risentito tra tutti i cittadini.

Rischi

Dopo forti piogge il fiume potrebbe esondare portandosi via tutto quello fatto.

Soluzioni e Idee

Una soluzione al problema dell'esondazione del Seveso è la realizzazione di una vasca a laminazione però prima che l'acqua entri in una di queste dovrà essere filtrata.

Risultati e impatto del monitoraggio

Diffusione dei risultati

Connessioni

Contatti con i media

Contatti con le Pubbliche Amministrazioni

Non le abbiamo contattate

Metodo di indagine

Come sono state raccolte le informazioni?

  • Raccolta di informazioni via web
  • Visita diretta documentata da foto e video
  • Intervista con gli utenti/beneficiari dell'intervento
  • Intervista con altre tipologie di persone
  • Intervista con i soggetti che hanno o stanno attuando l'intervento (attuatore o realizzatore)

Architetto PapaRuolo: Responsabile del progetto

Domande principali

Qual è stata la cifra complessiva investita sul progetto?Che feedback avete ricevuto dai cittadini?Qual è stato l’impatto, degli interventi attuati per il progetto, su flora e fauna? E sulla qualità dell’acqua?

Risposte principali

La cifra complessiva investita è di 600000 euro, di cui 110000 a carico del Parco Nord e i restanti 490000 euro a carico di Regione Lombardia.Non è stato un progetto facile, perché i cittadini non volevano la vasca e agli inizi dei lavori, pensavano che gli interventi fossero collegati al progetto della vasca, è stato difficile convincere i cittadini che il progetto non fosse inerente alle vasche, poi si sono accorti che il progetto non aveva niente a che fare con le vasche e la laminazione del seveso , alla fine ai cittadini l’intervento è piaciuto,abbiamo garantito l’accesso al parco , abbiamo migliorato le situazioni a rischio e sistemato del verde dove non c’era e alla fine abbiamo ottenuto un feedback positivo.Abbiamo fatto delle indagini di dettaglio dal 2014 a oggi dopo che abbiamo realizzato il progetto delle palificate in legno per arginare il fiume, perchè, avevamo l’obbiettivo di verificare come un progetto che in qualche modo riportasse della natura nel Seveso, potesse avere delle ricadute positive, quindi, abbiamo verificato come il riportare della natura nel fiume possa migliorare la qualità del fiume, perché, oggi le indagini non sono più delle indagini che valutano singolarmente le caratteristiche dell’acqua o della fauna, bensì, sono delle indagini complessive, quindi, danno una valutazione al fiume in base a una sorta di sommatoria delle valutazioni prese per diversi argomenti. Per quanto riguarda la qualità dell’acqua ci siamo però resi conto di come non ci sono state variazioni qualitative importanti, per esempio, nel 2014, quando abbiamo iniziato a valutarlo, abbiamo constatato che l’inquinamento è dato principalmente dalla presenza di proprietà residenziali e, nello stesso modo, continua ad essere inquinato ancora oggi.