REPORT DI MONITORAGGIO CIVICO
PROG. SPECIFICI - RECUPERO CASTELLO GALLUPPI - COMUNE DI DRAPIA

Inviato il 25/03/2019 | Di students_free

Cosa abbiamo scoperto

Descrizione

L’edificio Galluppi (denominato castello) é un monumento storico, sotto gli occhi di
tutti poichè risiede sulla strada principale, ma è quasi dimenticato. Fu dimora estiva
del celebre filosofo Tropeano Pasquale Galluppi (Tropea 1770 – Napoli 1846) che
amava passare le sue estati e il suo tempo libero a Caria (Drapia). Costruito agli inizi
del 1900 su una preesistente struttura settecentesca, nel 1920 le sono state aggiunte
delle merlature che lo hanno fatto somigliare ad un castello.
Molto particolari sono le bifore ogivali goticheggianti e lo splendido balcone
balaustrato, decorato con murature simili a tende. Risulta molto interessante il
giardino, dove sono presenti degli alberi secolari. Appartenuto alla famiglia Galluppi,
fu poi venduto alla famiglia Toraldo di Tropea, adesso appartiene al Comune di
Drapia dopo trent’anni di complesse vicende giudiziarie.
Questo edificio é molto interessante, a nostro parare, perché il “castello” é una delle
meraviglie della nostra terra, quindi si potrebbe usare a livello sociale, economico, e
diventare uno spazio adeguato per l’organizzazione di qualsiasi tipo di evento.
Recentemente hanno provato a finanziare un progetto riguardante il castello che vede
protagonista il polo culturale ed enogastronomico di Drapia.
Purtroppo oggi questa bellissima struttura si sta sgretolando pian piano negli anni. Sta
diventando molto pericolosa anche per gli stessi abitanti del paese. Oltre ad un valore
artistico, il castello Galluppi possiede un considerevole significato culturale per
Drapia e Tropea.
Molte sono state le idee per utilizzare il castello: la creazione di una biblioteca, un
museo e una sala conferenze. Speriamo che in tempi non molto lontani, si arrivi ad

6
una soluzione per cercare di salvare questa meraviglia. Un bene prezioso che va
tutelato. Ai fini della realizzazione del progetto, ossia della costruzione del Castello
Galluppi, sono stati necessari euro 380.000,00, 34% dall’Unione Europea
(€.129.200,00 ), per il 66% il finanziamento viene dai fondi di rotazione (€
250.800,00). I pagamenti versati sono in realtà € 285.322,51, quindi mancano ad oggi
euro 94.677,49 per poter completare l’intervento.

Avanzamento

Il Castello sta ricevendo le giuste attenzioni e i lavori stanno andando avanti.

Risultati

Il progetto non è ancora concluso.

Punti di debolezza

Il punto debole può essere la mancata cura del castello.

Punti di forza

Mi è piaciuto molto la parte estetica del Castello quando siamo andati a vederlo è stato molto bello entrare.

Rischi

Un rischio può essere in futuro la mancata attenzione.

Soluzioni e Idee

Un consiglio che noi, team Free students potremmo dare è quello di non trascurare mai il castello.

Risultati e impatto del monitoraggio

Diffusione dei risultati

Connessioni

Contatti con i media

Contatti con le Pubbliche Amministrazioni

Non le abbiamo contattate

Metodo di indagine

Come sono state raccolte le informazioni?

  • Raccolta di informazioni via web
  • Visita diretta documentata da foto e video
  • Intervista con i referenti politici

E' stato intervistato il vice sindaco del comune di Drapia e alcune persone che abitano li.

Domande principali

D: Cosa pensate del Castello Galluppi?

D: Perché non si effettuavano i lavori?

D: Il Castello è visitato?

Risposte principali

R: E’ una grande risorsa, finalmente si stanno sbloccando i lavori e si sta facendo il possibile per far risplendere il nostro bellissimo castello.
R: Perché una volta il castello era privato e non davano il permesso di iniziare.
R: Si è molto visitato, soprattutto in estate ci sono sempre persone in visita.