REPORT DI MONITORAGGIO CIVICO
IO GIOCO LEGALE - LDA 7.1.1

Inviato il 3/01/2021 | di Francesca Lo Sauro

Descrizione

La nostra ricerca ha come punto di partenza il P.O.N “IO GIOCO LEGALE LDA 7.1.1” di Agira. Questa iniziativa nasce nell’ambito del piano azione coesione 2007-2013, in particolare della seconda e terza riprogrammazione del PON sicurezza 2007-2013.
L’obiettivo generale è l’integrazione e l’inclusione sociale delle fasce giovani della popolazione tramite la diffusione del rispetto delle regole e del fair play. L’obiettivo specifico consiste nel rafforzamento del sistema di accoglienza e integrazione dei migranti (RA 9.6 dell’accordo di Partenariato)
Con la nostra ricerca ci proponiamo di valutare se gli investimenti previsti sono stati opportunamente utilizzati e se i tempi previsti per la messa in funzione dei centri polifunzionali (palestra polifunzionale coperta) sono stati rispettati ed eventualmente comprendere, attraverso un’analisi oggettiva dei dati a disposizione, eventuali ritardi o inadempienze.
La scelta di monitorare questo progetto, collocato proprio in un territorio a noi noto, in quanto sede della nostra Istituzione Scolastica, il F.Fedele, è dovuta al fatto che, in qualità di giovani, dobbiamo apprendere e compiere il “sano sport”; favorire attraverso lo sport l’inclusione e l’integrazione dei migranti di minore età sul nostro territorio rispettando le regole del fair play; attuare confronti e sfide sane con l’unico e il solo scopo di divertirci, includendo tutti coloro che hanno voglia di partecipare.
Nella nostra epoca dove vi è il sopravvento dei social network, della realtà virtuale e dei videogiochi, lo sport è fondamentale perché ci permette di avere un approccio fisico con il mondo favorendo la socialità, la condivisione e la salute di corpo e mente in generale.
Proprio per questo si tratta di un’attività utilissima a noi giovani anche solamente per ottenere una maggiore consapevolezza del proprio corpo e della propria mente, delle proprie inclinazioni e delle proprie capacità.
Tutto ciò ovviamente indipendentemente al di fuori di ogni tipo di competizione.
Praticare sport non tralasciando nessuno, perché lo sport unifica, lo sport è inclusione!!!

Fondo Europeo di Sviluppo Regionale (FESR)
Fondi Strutturali relativi alla programmazione 2014-2020
IO GIOCO LEGALE - LDA 7.1.1
SINTESI DEL PROGETTO
INIZIATIVA IO GIOCO LEGALE NASCE IN AMBITO DEL PIANO AZIONE COESIONE 2007-2013 ED IN PARTICOLARE DELLA SECONDA E TERZA RIPROGRAMMAZIONE DEL PON SICUREZZA 2007-2013. HA COME OBIETTIVO GENERALE INTEGRAZIONE E INCLUSIONE SOCIALE DELLE FASCE GIOVANI DELLA POPOLAZIONE ATTRAVERSO LA DIFFUSIONE DEL RISPETTO DELLE REGOLE E DEL FAIR PLAY. GLI ENTI LOCALI ATTUATORI DEL PROGETTO SONO I SEGUENTI: COMUNE DI AGIRA, COMUNE DI AGRIGENTO, COMUNE DI ANDRIA, COMUNE DI ARIANO IRPINO, COMUNE DI AVOLA, COMUNE DI BISCEGLIE, COMUNE DI BITONTO, COMUNE DI BRINDISI, COMUNE DI CALTAGIRONE, COMUNE DI CANOSA DI PUGLIA, COMUNE DI CASTROFILIPPO, COMUNE DI CERIGNOLA, COMUNE DI CETRARO, COMUNE DI COMISO, COMUNE DI GELA, COMUNE DI GIRIFALCO, COMUNE DI LAMEZIA TERME, COMUNE DI LECCE, COMUNE DI MANFREDONIA, COMUNE DI MARZANO DI NOLA, COMUNE DI MASSAFRA, COMUNE DI MILENA, COMUNE DI MODICA, COMUNE DI MONASTERACE, COMUNE DI NAPOLI, COMUNE DI NICOTERA, COMUNE DI NOVOLI, COMUNE DI PALAGONIA, COMUNE DI POGGIOREALE

Avanzamento

Progetto concluso (si stanno solamente ultimando i lavori inerenti spogliatoi e tribune )

Risultati

Intervento molto utile ed efficace - Gli aspetti positivi prevalgono ed è giudicato complessivamente efficace dal punto di vista dell'utente finale

L'impatto sul territorio della realizzazione della struttura è stato molto positivo. I cittadini giovani, non giovani e stranieri, hanno accolto con grande positività l'intervento che ha permesso una maggiore socializzazione, insieme per uno scopo unico: sano sport

Punti di debolezza

Il progetto è stato ben monitorato in tutti gli aspetti fin dalla fase iniziale, senza particolari problemi grazie al sindaco di Agira e ai funzionari amministrativi interessati.

Punti di forza

L'intervento è stato utile ed efficace perchè lo sport è la prima forma di aggregazione e di inclusione sociale; una struttura così polifunzionale era necessaria nel Comune di Agira

Rischi

Non ci sono possibili rischi futuri poichè della gestione della struttura si sta occupando un'associazione privata che consentirà a tutti la fruizione

Soluzioni e Idee

Idee future potrebbero essere quelle di integrare la palestra polifunzionale con qualche altro tipo si sport che al momento non è inserito

L'INDAGINE

Come sono state raccolte le informazioni?

  • Visita diretta documentata da foto e video
  • Intervista con gli utenti/beneficiari dell'intervento
  • Intervista con i referenti politici

Assessore ai beni culturali del comune di Agira
Cittadini frequentanti la struttura del progetto analizzato

Domande principali

1. Quali vantaggi si aspettava dalla realizzazione dell' intervento? ( assessore comunale )
2. L' intervento ha migliorato concretamente la tua vita o quella della comunità in generale? ( cittadino e frequentante la palestra )

Risposte principali

1. I vantaggi che ci aspettavamo e che si sono ottenuti sono sicuramente la possibilità rivolte a tutti i giovani del luogo di avere un campetto a disposizione per poter fare la partita di calcio, giocare a tennis e per avere uno spazio per potersi allenare in sicurezza ( cosa che mancava in paese )
2. L'intervento ha assolutamente migliorato la mia vita e quella della comunità, portando altresì all'integrazione dei migranti in prima linea nella partecipazione a partite di tennis e calcio