REPORT DI MONITORAGGIO CIVICO
PROGETTO DI RICONVERSIONE AD USO PISTA CICLABILE GREEN WAY DELLA DISMESSA FERROVIA A SCARTAMENTO RIDOTTO PALERMO- CAMPOREALE NEL TRATTO PALERMO-MONREALE

Inviato il 29/03/2021 | di Greenway

Descrizione

La GreenWay è una pista ciclabile lunga 12Km che va dalla Stazione Notarbartolo di Palermo fino a Monreale. Sarà un percorso che dovrà garantire sicurezza lungo in tragitto ed essa sta ad indicare tutto ciò che è apprezzabile dal punto di vita ambientale, paesaggistico e culturale, e che rimanda ad un'idea di movimento e attività.

Il progetto GreenWay viene inserito nel Piano delle mobilità della Provincia nel 2006. Il piano triennale delle opere pubbliche è un documento molto importante perché attraverso l'inserimento di un'opera nel piano triennale vi è la possibilità i fondi per il finanziamento.

Avanzamento

I lavori riguardanti il progetto non sono ancora iniziati, dovrebbero cominciare nel 2022. Al momento sono stati utilizzati solamente 271.000 euro circa dei 4.701.000 stanziati. Fino ad ora sono stati svolti dei lavori di pulizia e sfalcio con difficoltà, ma adesso le erbacce non sono più un problema.

Risultati

Non è stato possibile valutare l’efficacia dell’intervento - Es. il progetto non ha ancora prodotto risultati valutabili

Il progetto da noi monitorato non è ancora entrato nella fase di esecuzione.

Punti di debolezza

Le debolezze nell'esecuzione del progetto possono essere individuate soprattutto nel fatto che tratti dell'ex strada ferrata sono stati abusivamente occupati dai privati e potrebbero passare anni prima che il Comune riesca a rientrare in possesso.

Punti di forza

Si tratta di un progetto che aumenta il chilometraggio delle nostre piste ciclabili, e questo è già un valore. Inoltre valorizza una lunghissima tratta di ex strada ferrata rimasta per decenni non utilizzata.

Rischi

I rischi futuri potrebbero consistere nel fatto che per una parte del percorso sono stati segnalati problemi di natura idrogeologica.

Soluzioni e Idee

Sarebbe bello che, nelle parti in cui la pista ciclabile attraversa le zone verdi, vengono previsti zone di sosta attrezzate soprattutto per turisti provenienti da altre zone di Italia o stranieri.

L'INDAGINE

Come sono state raccolte le informazioni?

  • Raccolta di informazioni via web
  • Intervista con i soggetti che hanno programmato l'intervento (soggetto programmatore)

È stato intervistato l’architetto Paci, responsabile unico del procedimento (rup).

Domande principali

Qual è il motivo per il quale i lavori inizieranno solo nel 2022 e non prima.
Come sono stati spesi i primi 270 mila euro utilizzati per il progetto e il restante 4 milione e mezzo? E secondo lei, saranno sufficienti per completare il progetto?

Risposte principali

Perché la fase di inizio lavori è stata preceduta da quella della progettazione e prima ancora è stato necessario esplerare un concorso per il quale si impiegato circa 1 anno e mezzo.
I primi 270 mila sono stati spesi per la parte della gestione della piattaforma e altri pagamenti per tutta l’organizzazione, compresa un' anticipazione.