REPORT DI MONITORAGGIO CIVICO
ENERGIA ARGENTATA

Inviato il 26/04/2021 | di energiaargentata

Descrizione

LAVORI DI COMPLETAMENTO DELLA CASA DI RIPOSO MARGHERITA SAVOIA - COMUNE DI IGLESIAS.

Avanzamento

Inizialmente sono stati analizzati i dati riguardanti gli ospiti dei presidi residenziali socio-assistenziali e socio-sanitari, in Sardegna, con riferimento alle persone di età pari e superiore ai 65 anni, tenendo in considerazione la tipologia di disagio relativa alla non autosufficienza, negli anni compresi tra il 2010-2017. Per prima cosa abbiamo analizzato i dati che riguardano i posti letto operativi che, in base al livello di assistenza sanitaria, sono pari a 8590. Mentre in Italia questo valore è nettamente superiore, infatti è pari a 412518. Successivamente, siamo passati all’analisi dell’energia elettrica proveniente da fonti rinnovabili i dati rilevati evidenziano una produzione lorda di energia pari a 36198,7. Infine, sono stati rilevati i dati relativi al numero di abitati della Sardegna aventi età superiore ai 65 anni. Sono presenti circa 3484 anziani compresi maschi che femmine (precisamente 1037 maschi e 2447 femmine). Nel corso degli anni verificati si è sempre registrato un numero superiore di donne anziane non autosufficienti rispetto gli uomini.
Successivamente, abbiamo incontrato il sindaco che ci ha spiegato i motivi della chiusura della casa di riposo, in particolare ci ha parlato dell'impresa che aveva a cura il progetto, riferendoci che per vari problemi con i suoi creditori non è riuscita a portarlo avanti e quindi di conseguenza anche le risorse iniziali non sono bastate per garantirne la prosecuzione, ma ne sarebbero servite ulteriori, per cui ci ha fatto anche un chiarimento generale riguardante i costi ancora da sostenere.

Risultati

Intervento molto utile ed efficace - Gli aspetti positivi prevalgono ed è giudicato complessivamente efficace dal punto di vista dell'utente finale

Dopo aver effettuato l'incontro con il sindaco, siamo venuti a conoscenza di fatti molto importanti riguardanti il progetto, in particolare, ci ha comunicato che il collaudo dell'intera struttura avverrà il giorno martedì 13 aprile 2021, dopodiché verrà aperto un bando pubblico per l'assegnazione della struttura a un soggetto privato, che è la soluzione più conveniente, per far sì che si possa ragionare secondo logiche privatiste.

Punti di debolezza

La più grande difficoltà ha riguardato le tempistiche, quindi date di scadenza, per via della situazione riguardante la pandemia ma anche per il grosso carico di studio, oltre all'impegno del progetto; ma anche il capire dove veramente era utile andare a parare con determinate informazioni, ricavate dall'intervista o dati statistici.

Punti di forza

Il progetto ha senz'altro una forte utilità sociale, tanto da averci spinto a conoscerlo meglio, informandoci.

Rischi

I rischi futuri riguardanti il progetto sono sicuramente che la burocrazia cambi e che ci sia bisogno nuovamente di una riconversione, ma vi è anche il rischio di non riuscire a coprire tutti i costi per il mantenimento della struttura.

Soluzioni e Idee

Sarebbe l'ideale optare per una scelta "sicura", cercando di capire subito i problemi alla fonte, anche se difficile, visto, ad esempio, il cambio veloce e repentino che può avere la struttura (RSA ecc.)

L'INDAGINE

Come sono state raccolte le informazioni?

  • Raccolta di informazioni via web
  • Intervista con gli utenti/beneficiari dell'intervento
  • Intervista con i referenti politici

Abbiamo provveduto a intervistare Dottor Naseddu, funzionario della Regione, e il Sindaco di Iglesias Mauro Usai, che invece è riuscito a fornirci parecchie informazioni riguardo al progetto, rispondendo a tutte le nostre domande.

Domande principali

L e principali domande sono state:
1. Perchè si sono interrotti i lavori?
2. Quando è prevista la fine dei lavori?

Risposte principali

I lavori principalmente non si sono interrotti per la mancanza di fondi, anzi, ma per via di questioni legate all'impresa appaltatrice che ha firmato la conclusione dei lavori dopo scadenza e con qualche difficoltà.
I lavori sono già stati conclusi, come il collaudo, si aspetta un bando entro fine del 2021, per la quale poi un'azienda privata potrà prendere in gestione la struttura.